Connect with us

De Rossi e la domanda sui tatuaggi: quante risate

Published

on

De Rossi e la domanda sui tatuaggi: quante risate

Durante la sua carriera da calciatore, Daniele De Rossi si è tatuato sul polpaccio un cartello di pericolo con dentro un omino che entra in tackle su un altro. Nella conferenza stampa di vigilia di Roma-Bayer Leverkusen, all’allenatore giallorosso è stato chiesto se ha intenzione di farsene un altro ora che allena: “Mi sono tatuato troppe volte e ora non voglio più provare quel dolore”, ha spiegato. “Però se vinciamo qualcosa di importante posso ripensarci. Da allenatore non posso entrare in scivolata e un po’ mi manca, ma mi fido dei miei giocatori e so che possono portare in campo la mia mentalità. Adesso sembro più calmo, ma dentro brucio ancora: calorie e tutto il resto”

READ  Leao: "Quando 50 incappucciati entrarono allo Sporting con cinture e spranghe"

Dybala, triste tango. Ma ha fatto il suo

Published

on

By

Dybala, triste tango. Ma ha fatto il suo

Ignorato dall’Argentina, Paulo torna titolare a Empoli, aspettando di definire il futuro

READ  Moviola Bologna-Inter 0-1: Pairetto è ok, recupero da gestire meglio
continua a leggere

Lazio, Luis Alberto in stallo. Guendouzi fuori

Published

on

By

Lazio, Luis Alberto in stallo. Guendouzi fuori

Lotito e il Mago tensione sul prezzo. Il francese ancora bocciato da Tudor. Arrivano gli agenti del giapponese 

READ  Napoli-Bologna, le pagelle: Kvara 4, non gli riesce niente. Calafiori straripante: 7,5
continua a leggere

Se la Fiorentina si ispira all’Atalanta

Published

on

By

Se la Fiorentina si ispira all’Atalanta

Leggi il commento del Corriere dello Sport-Stadio

READ  Dossieraggio, Gravina e le inchieste gogna: sicuri che la Juve è un'altra storia?
continua a leggere

Articoli in Trend